Sport e
nutrizione

Ogni persona è diversa per fisiologia, abitudini, scelte etiche. Lo sport aggiunge altre variabili ancora: requisiti specifici, intensità e frequenza degli allenamenti, traguardi da raggiungere.

Per servire necessità e obiettivi personali è importante un percorso nutrizionale su misura che evolva insieme allo sportivo: per migliorare il benessere, la salute, le prestazioni.

Il percorso
nutrizionale

L’incontro iniziale, a Castelfranco Veneto o presso altre sedi che trovi nella sezione Reperibilità, serve per definire gli obiettivi e raccogliere dati e parametri di partenza. Il percorso nutrizionale è pronto entro una settimana, completo di ogni indicazione su modalità, integrazione e supplementazione. Nei mesi successivi, gli incontri di controllo monitorano i progressi per apportare eventuali aggiustamenti. Durante il percorso puoi contattarmi via e-mail per ogni dubbio o nuovo elemento di valutazione – Di seguito, elementi e “momenti” che compongono il percorso e, più sotto, tre brevi approfondimenti.

Grafica di lente
Incontro
conoscitivo
Grafica di grafico a barre
Analisi e
valutazioni
Grafica di scheda personale
Percorso
nutrizionale
Grafica di flacone di integratori
Indicazioni e
spiegazioni
Grafica di lente con checkmark
Incontri
di controllo
Grafica di messaggistica
Follow-up
continuativo

Approfondimenti

il percorso nutrizionale

Analisi preliminari e test iniziali

Prima dell’incontro è importante munirsi di analisi ematochimiche e compilare per alcuni giorni un diario alimentare: sono entrambi elementi di valutazione fondamentali per individuare eventuali carenze e inquadrare le abitudini consolidate.

Durante l’incontro effettuo la misurazione di peso e altezza e l’analisi della composizione corporea (plicometria e test bioimpedenziometrico Bia – Akern): questi dati rappresentano infatti una delle basi su cui lavoreremo insieme per raggiungere i tuoi obiettivi.

Struttura del percorso nutrizionale

Il percorso è strutturato su base giornaliera:

  • per ogni pasto sono indicate le tipologie di alimenti che lo compongono;
  • per ogni tipologia, potrai scegliere l’alimento che preferisci da una lista relativa, indicato insieme alla quantità specifica.

Di norma, sono poi indicate due versioni differenti (ma equivalenti ai fini nutrizionali) della “dieta”: per variare di giorno in giorno, oltre agli alimenti, anche la stessa struttura dei pasti.

Controlli e follow-up

Gli incontri di controllo e il follow-up sono parte essenziale del percorso nutrizionale: dialogo e diretto riscontro, step di verifica, attenzione a cambiamenti e nuovi elementi e, in generale, una vera e propria collaborazione, consentono a me di prestarti il servizio migliore e a te di raggiungere con più facilità e in minor tempo i tuoi obiettivi.

falsi miti e leggende

Integrazione e supplementazione

Integrazione e supplementazione sono argomenti disgiunti che possono o meno coesistere nella “dieta”:

  • analisi ematochimiche specifiche possono evidenziare carenze (di vitamine, minerali, grassi essenziali) a cui provvede un’adeguata integrazione;
  • diversamente, a fronte di un aumentato fabbisogno (nel nostro caso, legato all’attività sportiva) non colmabile con la sola alimentazione, si parla di supplementazione: proteine, caseinato, aminoaocidi ramificati, creatina fosfato, beta alanina, supporti glucidici.

Che si tratti di integrazione o di supplementazione, sono necessarie competenze specifiche per analizzare i parametri disponibili, valutare le abitudini e le necessità, e comporre un quadro completo: cosa serve, in quali quantità, assunto in quali tempi e modalità. Il “fai da te” (spesso “fai come l’amico” oppure “fai come hai letto da qualche parte”) rischia non solo di non sortire gli effetti sperati ma anche, talvolta, di rivelarsi controproducente o addirittura dannoso.

Il valore delle proteine vegetali

Le proteine svolgono un ruolo pivotale nella nutrizione sportiva per la strutturazione di qualsiasi dieta.

Purtroppo, per fattori legati alla moda oppure a “documentari” solo apparentemente imparziali, vi è una crescente tendenza a intraprendere scelte vegetariane o vegane non per indiscutibili motivazioni etiche e personali ma perché alla ricerca di un’aumentata prestazione. Il risultato è sempre, indiscutibilmente, deludente (nel migliore dei casi).

In diete veg* bisogna invece avere un’attenzione ulteriore perché il valore biologico delle proteine vegetali è inferiore rispetto a quelle animali (il dato è inconfutabile).

Quindi, l’accorgimento primario deve essere incentrato sull’incremento calibrato e attento della loro assunzione attraverso fonti adeguate, cioè fonti vegetali ad alta biodisponibilità (Seitan / Mopur / Tofu / Tempeh), e sulla loro alternanza all’interno del percorso dieto-terapeutico.

La "magia" del digiuno intermittente

Il digiuno intermittente è diventata una metodica in voga negli ultimi 5/6 anni: spesso applicato nella formula 8/16, magari con annessa preferenza per allenamenti al mattino e a digiuno, promette miracoli.

In realtà, analizzando i dati a disposizione, risulta evidente come non sia altro che una mera restrizione calorica applicabile anche con una dieta ipocalorica strutturata su 5 pasti che richiede, di solito, minori sacrifici e risulta quindi più facile da seguire.

La letteratura scientifica in materia è inoltre scarsa e spesso inconcludente: ci sono buone evidenze solo per gli sport di combattimento e il rientro nella categoria di peso, quindi nulla che non possa essere comunque fatto con una riduzione calorica applicata su 5 comodi, soddisfacienti pasti.

Se fai sport,
se ami lo sport,
se vivi di sport

un’alimentazione sana e bilanciata è fondamentale per sentirti bene e ottenere il massimo in termini di miglioramento, divertimento e prestazioni.

Per lo sportivo
di ogni livello

Seguo sportivi di ogni livello, età e disciplina: da adolescenti agonisti a team di professionisti, da atleti master ad appassionati con poco tempo a disposizione, da chi ha ripreso l’attività dopo pause o infortuni a chi allo sport si è rivolto in cerca di una migliore forma fisica. L’alimentazione è importante per chiunque, ancora di più se pratica sport, ma questo non significa che necessità e obiettivi siano sempre i medesimi.

E tu, quale sportivo sei? Negli esempi che seguono trovi quelle che, in base alla mia esperienza, sono le tipologie più frequenti di sportivo, ciascuna con i bisogni specifici più comuni e l’aiuto che un percorso nutrizionale mirato può portare (fai click/tap sulle immagini segnaposto o scorri/trascina le “schede”).

Appassionati e
sportivi amatoriali

Chi pratica sport per passione o solo per stare in forma, da 2 volte a settimana a tutti i giorni

Il percorso nutrizionale pone ordine in diete spesso improvvisate, migliora il benessere e aiuta a raggiungere i traguardi come dimagrimento, ipertrofia, definizione, prestazione, recupero.

Professionisti e
semiprofessionisti

Chi pratica sport come professione o vi si dedica totalmente, spesso in contesti già strutturati

Il mio intervento mira a ottimizzare la strategia nutrizionale in funzione di parametri sport-specifici e personali, cicli di allenamento, eventi e competizioni.

Crossfitter di
ogni livello ed età

Neofiti, amatori, appassionati full skill e competitor categorie scaled, RX, élite e master

Un percorso mirato per ottimizzare la composizione corporea e aiutare sia la "rémise en fome" sia la ricerca dell'eccellenza passando per ipertrofia, definizione, recupero.

Sportivi con
esigenze speciali

Chi opta per scelte etiche veg o vegan o deve gestire intolleranze e patologie metaboliche

Il percorso nutrizionale è calibrato su base scientifica per soddisfare, lontano da miti e luoghi comuni, le esigenze specifiche e le necessità personali, e per integrare ogni carenza.

Team, società
sportive e aziende

Oltre all’elaborazione di diete e piani nutrizionali personali, collaboro con società sportive, box CrossFit® e aziende specializzate nella produzione di integratori e supplementi (per collaborazioni e consulenze, potete utilizzare il modulo di contatto della sezione seguente) – Di seguito, i miei servizi per società, gruppi sportivi e squadre, aziende.

Partnership e collaborazioni con box CrossFit®

Consulenze su supplementazione e integrazione

w

Collaborazioni continuative con team e gruppi sportivi

Presentazioni e incontri formativi sulla nutrizione sportiva

Consulenze e collaborazioni con aziende del settore

Iniziamo?

Per cominciare il tuo percorso nutrizionale compila il modulo oppure contattami per fissare un appuntamento nel mio ambulatorio di Castelfranco Veneto (in provincia di Treviso) oppure presso una delle altre sedi ambulatoriali (consulta, più sotto, Reperibilità). Nota: i dati richiesti nel modulo non sono né archiviati né trattati: servono a fornire il servizio richiesto raccogliendo informazioni propedeutiche al primo incontro / prima visita.

3 + 12 =

Email

emiliano.benelli
@gmail.com

Telefono

chiama
329.029.4835

Indicazioni

Ambulatorio
a Caselle di
Altivole (TV)

Altre sedi

Consulta
la sezione
Reperibilità

Reperibilità

In base al giorno della settimana, ricevo solo su appuntamento nel mio ambulatorio a Castelfranco Veneto oppure a Treviso o Montegrotto Terme (Padova) e, saltuariamente, anche presso altre strutture. Trovi le sedi e gli eventuali giorni fissi di presenza ambulatoriale qui di seguito.

Curriculum,
formazione e
collaborazioni

La nutrizione – soprattutto per gli sportivi – corre spesso il rischio di essere interpretata senza le necessarie competenze, ridotta a una prassi fatta di “sentito dire”, “cose lette” e falsi miti. Una prassi casuale che di solito richiede sacrifici epici per funzionare male e per periodi limitati. Eppure il nostro organismo è una macchina potente, complessa e delicata proprio come un’auto da gara: preparata al meglio da professionisti specializzati, potrà dare il massimo; ma se al posto della benzina mettiamo gasolio, o non rabbocchiamo più l’olio motore perché “è troppo grasso”…

Formazione

Sono Biologo Nutrizionista iscritto all’ordine nazionale dei Biologi, Albo A, n° AA_073941. La mia formazione è stata eterogenea, ma anche dopo un decennio dedicato allo studio della materia sento il bisogno di “crescere professionalmente”.

  • Laurea magistrale in biologia.
  • Master privato in “Nutrizione e integrazione nello sport” presso Scuola Sanis, Scuola di Nutrizione ed Integrazione nello Sport
  • Master universitario di 2° livello in “Nutrizione, nutraceutica e dietetica applicata”.
  • Corso universitario di perfezionamento post-laurea in “Nutrizione sportiva: assessment dell’atleta, alimentazione e integrazione”.
  • Già docente presso Scuola Sanis e attualmente facente parte del gruppo SINSeB, Società Italiana Nutrizione, Sport e Benessere.

Sport

Sono uno sportivo cronico e come Biologo Nutrizionista Sportivo ho amalgamato in modo omogeneo la mia vita lavorativa con le mie passioni.

  • Mi alleno presso CrossFit Castelfranco alternando CrossFit e pesistica.
  • Faccio parte della squadra di pesistica dei Vigili del Fuoco (Gruppo Sportivo “Angelo Dall’acqua”)
  • Nel tempo libero e nel weekend mi diverto con gli altri sport che amo: snowboard e snowboard-alpinismo, skate (longboard), tiro dinamico sportivo, trekking e hiking…

Collaborazioni

  • Collaboro con aziende produttrici di integratori in qualità di consulente e di formatore (Syform, Enervit).
  • Collaboro con numerosi box CrossFit (la lista è più sotto).

Collaborazioni
con box CrossFit®

  • CrossFit
    Castelfranco
  • Corner
    Box (Caselle)
  • Corner Box
    (Selvazzano)
  • CrossFit
    Strada Battaglia
  • CrossFit
    Iron Kings
  • CrossFit
    Fonderia
  • CrossFit
    Preistoriche
  • CrossFit
    30027
  • CrossFit
    Diamantik
  • CrossFit
    Venezia
  • Pesistica
    Hookgrip
  • CrossFit
    Crabs
  • CrossFit
    Black Crab